Nuccio Pepe alla Dante Alighieri di Norimberga con ” Der Zweifel”

Vorstellung des Buches “Der Zweifel” von Nuccio Pepe

Freitag, 04.03.2016, 19.00 Uhr
Referent: Nuccio Pepe
Lesung in deutscher und italienischer Sprache
Eintritt: 4,– € ermäßigt; 6,– € nicht ermäßigt

Der Zweifel (Metroverlag) 2013

Ein Buch, das im Zug von Venedig nach Wien entstand. Im Zug lernt der Autor Nuccio Pepe David Vyssoki, den Gründer des Psychosozialen Zentrums der jüdischen Gemeinde in Wien und Hauptfigur kennen. Die Entdeckung des Archivs der jüdischen Kultusgemeinde im 15. Bezirk führt Vyssoki zurück in die eigene Familiengeschichte. Das Archiv ist ein Ort des Gedächtnisses in dem individuelle und persönliche Geschichten verwahrt sind.

Mit der Teilnahme an der Veranstaltung erklären Sie sich damit einverstanden, dass Sie gegebenenfalls auf Aufnahmen zu sehen sind, die im Rahmen der Öffentlichkeitsarbeit der Dante Alighieri Gesellschaft verwendet werden.

Lead Medical Editor Dr. Damiano Pepe, MD, also known as “Nuccio”

Lead Medical Editor Dr. Damiano Pepe, MD, also known as “Nuccio”11107719_10205133607932458_2173612992679041936_n

Meds News
Information and Medical News covering devices, drugs and health. Up to date information on side effects, recalls, FDA warnings and lawsuits.
About Us
Lead Medical Editor: Dr. Damiano Pepe

Dr. Damiano Pepe, MD, also known as “Nuccio”, was born on April 12, 1957, in Bompietro (PA). He’s an Italian physician and a surgeon with a long clinical experience in Emergency Surgery and Palliative Care. He consolidated his medical career with a long history of specialization courses who led him into becoming a nation-wide famous lecturer, professor and conference speaker.

Dr. Pepe is also an experienced academic writer who authored several scientific papers and medicine textbooks, one of which granted him the “L. Carmona” Prize during the XXI Conference of the Sicilian Society of Surgery. He’s also author of many literature and narrative books that have been translated in several languages such as Da qui a Samarcanda and Il Dubbio (Der Zweifel), for which he won many literature awards.

Nuccio Pepe ” Storie..” recensione di Pasquale Hamel

Pepe, Storie, racconti per attraversare il tempo

“In picciol vaso prezioso unguento”, potremmo abusare di questo detto della vulgata per parlare di questa nuova fatica di Nuccio Pepe, medico palermitano innamorato della scrittura. Un piccolo volume di racconti, 16 microstorie apparentemente slegate fra loro ma, in realtà, strettamente annodate da un fil rouge che consente ai singoli frammenti di iscriversi in un unico disegno. Dietro ciascuno di queste storie, alcune perfino non storie, ci sta l’autore; essi sono tessere di esperienze personali, di sensazioni intime, di desideri magari insoddisfatti. Nell’autore si legge, infatti, l’ambizione a rompere lo spazio convenzionale, di andare al di là della “siepe che da tanta parte dell’ultimo orizzonte il guardo esclude”.

Vi emerge prepotente e si fa strada questo moto dell’anima, iscrivendolo in contesti spesso surreali in cui la dimensione del sogno prevale sulla stessa realtà. Non è dunque senza significato la scelta del titolo perché la relatività del tempo, la sua dimensione mentale, si muta in qualcosa di palpabile, di oggettivo, e in quanto tale manipolabile in un gioco, a tratti perverso, a gusto dell’autore.

Ironia, disincanto ma, anche, forte coinvolgimento emotivo segnano così i singoli passaggi, alternandosi in situazioni e contesti tanto diversi e talora contraddittori. Resta però ferma, in ciascuno di essi, prepotentemente presente una domanda a cui, in genere noi figli della storia, non riusciamo troppo spesso a dare una risposta. È la domanda sul significato di ciò che ci sta attorno, sul senso stesso della nostra storia umana. Interrogativi inquietanti che nel fluire frenetico della nostra vicenda umana, sfuggiamo travolti da una arida, e tante volte irresponsabile, quotidianità nella quale, rubando il verso al recanatese, diciamo che anneghiamo il pensier nostro immaginando che il naufragar in questo mare lenisca la dimensione tragica della vita.

Siciliainformazioni.com Libriamo
22 aprile 2015
di PASQUALE HAMEL